Vigor-Lazio, tra Aquilotti ci si intende

Asdvigormilano
Updated on

L’AFFILIAZIONE La giovane società meneghina è pronta a diventare il riferimento milanese bianco celeste.

Fonte: Alessia Micalizzi Redazione Sprint & Sport

Sebbene si sia insediata in numerosi centri sportivi di Milano Nord solo da poco più di un anno, la Vigor Milano si è già consolidata come realtà pre-agonistica di spessore di Milano e dintorni. Le numerose vittorie portate a casa dai suoi ragazzi, e la loro attitudine sul campo, hanno contribuito a crearne un’immagine di promettente fucina di talenti: ne è una dimostrazione l’interesse mostrato dallo Staff della Lazio durante il torneo natalizio di Roma, alla quale hanno partecipato, giocando sotto età, i suoi Esordienti e Pulcini. A partire da quest’estate, l’interesse si è tradotto in una vera e propria affiliazione, che la società sottolinea con orgoglio essere la prima al di fuori del territorio laziale. Cosa accade, dunque, quando gli aquilotti di Milano incontrano gli aquilotti più noti d’Italia? Come comunica la società sulla sua pagina Facebook «Il programma prevede proposte sviluppate sulla base di una metodologia di lavoro comune, che permetterà di crescere e monitorare i potenziali futuri giocatori del Settore Giovanile della S.S. Lazio». Un salto di qualità che permette di intravedere un futuro ancora più roseo e che può elevare ancora di più il progetto del fondatore della società Giovanni Esposito, da quest’anno anche Presidente. «Più che una proposta da parte loro è stato un piacersi reciproco. La nostra intraprendenza è stata apprezzata, in quell’occasione, sia dalla Roma che dalla Lazio: quest’ultima ci ha poi invitato a dei test match pari età contro i loro ragazzi, dove abbiamo dato ulteriore prova del nostro valore» racconta con entusiasmo Esposito, che spiega poi come si tradurrà nel concreto quel «lavoro comune»: «I nostri istruttori saranno chiamati a presenziare a dei webinar mensili, dei quali racconta con entusiasmo Esposito, che spiega poi come si tradurrà nel concreto quel «lavoro comune»: «I nostri istruttori saranno chiamati a presenziare a dei webinar mensili, dei quali poi dovranno dare un resoconto. Inoltre, ogni tre mesi, il Responsabile del Settore Giovanile della Lazio Stefano Pasquinelli verrà in società per formarli in maniera diretta e creare così un’importante occasione di confronto». Scegliere a quale professionista “dare fiducia” non è mai cosa facile, così commenta Esposito a riguardo: «Mi è piaciuta l’idea di essere il loro polo di riferimento su Milano, con loro avremo l’occasione di partecipare a prestigiosi tornei nazionali nelle vesti di una professionista». A proposito di tornei, i ragazzi della Vigor sono già pronti per il Ravenna Top Cup, dove, di nuovo uniformandosi ad un approccio da professionisti, più che da dilettanti, giocheranno sotto età.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Call Now ButtonChiama ora